Cassazione: non risultano “frodi” negli appalti assegnati da Lucano

//Cassazione: non risultano “frodi” negli appalti assegnati da Lucano

Cassazione: non risultano “frodi” negli appalti assegnati da Lucano

Mancano indizi di «comportamenti» fraudolenti che Domenico Lucano, il sindaco sospeso di Riace, avrebbe «materialmente posto in essere» per assegnare alcuni servizi, come quello della raccolta di rifiuti, a due cooperative dato che le delibere e gli atti di affidamento sono stati adottati con «collegialità» e con i «prescritti pareri di regolarità tecnica e contabile da parte dei rispettivi responsabili del servizio interessato». Lo scrive la Cassazione...

Article by [author-name] (c) Il Sole 24 ORE - Notizie - Read full story here.

By | 2019-04-02T19:18:56+00:00 April 2nd, 2019|Gruppo|Comments Off on Cassazione: non risultano “frodi” negli appalti assegnati da Lucano