xxx xxx porn xxx porn
Home » Spettacoli » Harlock 3D, The Butler e tanto altro: weekend al cinema – Italiaglobale.it
"THE BUTLER" - UN FRAME DI F. WITHAKER

“THE BUTLER” – UN FRAME DI F. WHITAKER

In questo weekend dell’Epifania, che come da tradizione chiude il periodo delle Feste Natalizie, i cinema saranno pieni di pellicole interessanti  da andare a vedere. Dopo l’indigestione cinematografica con Lo Hobbit e Frozen, le pellicole in arrivo promettono altro divertimento e suspance; partiamo da “Capitan Harlock 3D Space Pirate”, un film che narra le gesta del moderno Harlock, per la gioia degli amanti della saga in 42 episodi che negli anni ’70 fece furore. E’ il primo film animato in 3D realizzato in motion capture, già presentato fuori concorso all’ultima Mostra del Cinema di Venezia. Effetti speciali e tanta animazione per un pirata dello spazio in salsa moderna, ovviamente, in lotta perenne per salvare il pianeta dalla autodistruzione verso cui è destinato e verso cui corre ada alta velocità.

Arriviamo a segreti, vita privata, gioie, delusioni e silenzi. Un maggiordomo alla Casa Bianca in 29 anni (dal 1957 al 1986) può vivere questo e altro; e quello che racconterà non sarà mai tanto quanto quella vita passata accanto all’uomo più potente del mondo. E non solo a uno, bensì a 7 presidenti degli Stati Uniti d’America. Questa la storia di Cecil Gaines interpretata magistralmente da Forest Whitaker per la regia di Lee Daniels in “The Butler, un maggiordomo alla Casa Bianca”; un cast da urlo, con Oprah Winfrey, John Cusack, Jane Fonda, Cuba Gooding Jr., Terrence Howard, Lenny Kravitz, Vanessa Redgrave,Robin Williams, Mariah Carey e chi più ne ha più ne metta.

Per chiudere con “Un boss in salotto”, film diretto da Luca Miniero e interpretato da Luca Argentero, Paola Cortellesi e Rocco Papaleo, che interpreta “Zio Ciro”. Un film che annuncia risate e tanta ironia, raccontando la vita tranquila di una piccola e ordinaria famiglia del centro-nord Italia, sconvolta dall’arrivo di un cognato boss della camorra che deciderà di trascorrere i domiciliari a casa della sorella (Paola Cortellesi) e del marito (Luca Argentero). Lo zio Ciro, da sempre raccontato ai nipoti come deceduto, si presenta un giorno suonando alla porta e al momento in cui viene riconosciuto dalla nipote inizia il caos. Poi la scoperta del fatto che proprio Ciro ha deciso di trascorrere i domiciliari a casa della sorella, informata dalla polizia che è in stato di detenzione per fatti di camorra. Ma zio Ciro riuscirà a farsi amare dai nipoti, a modo suo. Un po’ meno dal cognato, che non riesce ad adattarsi ai suoi modi “bizzarri”.

Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Spiacente, i commenti sono chiusi.


Spettacoli – Google News

No comments yet... Be the first to leave a reply!

Leave a Reply

*

code