Intercettazioni abusive con app “mascherate” su Google Play e App Store: due arresti

//Intercettazioni abusive con app “mascherate” su Google Play e App Store: due arresti

Intercettazioni abusive con app “mascherate” su Google Play e App Store: due arresti

Attraverso la piattaforma Exodus «ascoltavano e analizzavano» le intercettazioni telematiche delle procure di Benevento, Castrovillari e Catanzaro, ma anche della Direzione centrale dei servizi antidroga installato alla Procura di Roma. Un archivio con circa circa 80 Terabyte i dati riferibili ad attività di indagine erano finiti su server di proprietà della società americana Amazon Aws, nell’Oregon...

Article by [author-name] (c) Il Sole 24 ORE - Notizie - Read full story here.

By | 2019-05-22T15:18:51+00:00 May 22nd, 2019|Gruppo|Comments Off on Intercettazioni abusive con app “mascherate” su Google Play e App Store: due arresti