Libia, l’assedio di Haftar a Tripoli fa correre il prezzo del petrolio

//Libia, l’assedio di Haftar a Tripoli fa correre il prezzo del petrolio

Libia, l’assedio di Haftar a Tripoli fa correre il prezzo del petrolio

Gli scontri in Libia hanno accelerato il rally del petrolio, che martedì 9 aprile si è spinto a nuovi massimi prima di cedere a fattori ribassisti. Il Brent ha raggiunto un picco di 71,34 dollari al barile, il Wti ha toccato quota 64,79 dollari, in entrambi i casi un record da novembre scorso, salvo poi cedere circa mezzo punto percentuale verso fine seduta. Le forze del generale Khalifa Haftar sono vicine a conquistare Tripoli, ma i combattimenti – che hanno provocato una cinquantina di morti – per ora non minacciano le installazioni petrolifere, né i flussi di gas dal Paese...

Article by [author-name] (c) Il Sole 24 ORE - Mondo - Read full story here.

By | 2019-04-10T15:01:55+00:00 April 10th, 2019|Mondo|Comments Off on Libia, l’assedio di Haftar a Tripoli fa correre il prezzo del petrolio