xxx xxx porn xxx porn
Home » Scienza E Tecnologia » Realizzato in un campus inglese il gabinetto che genera elettricità … – TGCOM
  • Tgcom24 >
  • Green >
  • Realizzato in un campus inglese il gabinetto che genera elettricità dall’urina

6 marzo 2015

La “Pee Power” toilette è stata installata a Bristol vicino nell’Università del West England: per funzionare utilizza batteri che “si cibano di pipì” convertendola in energia

11:24 – Un “vespasiano” che genera energia elettrica a partire dalla… pipì. E’ l’invenzione realizzata dall’Università del West England di Bristol, in Inghilterra, in collaborazione con Oxfam che utilizza dei microbi che si cibano di urina e la cui energia biochimica viene convertita in elettricità. L’esperimento della “Pee Tower” ha l’obiettivo di “esportare” la tecnologia che sta alla base dell’orinatoio in aree colpite da disastri o in campi profughi.

Il “potere” dell’urina – Lo speciale gabinetto, installato nei pressi del bar del campus universitario, al momento è solo un prototipo che sfrutta l’urina per generare l’elettricità che illumina l’interno grazie a pile a combustibile microbiologiche (MFC). Si tratta di un sistema bio-elettrochimico che genera corrente imitando le interazioni batteriche che si trovano in natura.

Un sistema sostenibile al prezzo di poche sterline – L’orinatoio è stato realizzato sulla falsa riga di quelli usati nei campi da Oxfam, per rendere l’esperimento il più realistico possibile e il meccanismo che trasforma l’urina in energia è visibile attraverso uno schermo. Ioannis Ieropoulos, direttore del Bristol BioEnergy Centre dell’ateneo e a capo del progetto, sottolinea che un sistema del genere è economico, sostenibile ed è di pratico utilizzo per le agenzie umanitarie. “Una pila di questo tipo – afferma – costa una sterlina. Una piccola unità come quella usata per questo demo potrebbe costare non più di 600 sterline”.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l’azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X

TAG:
Inghilterra
Gran Bretagna
Bristol
West England
Oxfam

FOTONOTIZIE PIU’ VISTE

  • Caffè, da una ricerca italiana arriva la prima capsula compostabile al 100%

    Caffè, da una ricerca italiana arriva la…

    4.3.2015

  • Lo smog minaccia anche l'arte: a rischio 42mila monumenti in tutta Italia

    Lo smog minaccia anche l’arte: a rischio…

    5.3.2015

  • Google presenta SolarCity: investimento da 300 milioni di dollari nel fotovoltaico

    Google presenta SolarCity: investimento da…

    3.3.2015

  • Capsula Mundi, l'eco-sepoltura che trasforma le bare dei defunti in alberi

    Capsula Mundi, l’eco-sepoltura che…

    3.3.2015

  • I nudisti italiani: "Come accettare il proprio corpo? Basta liberarlo degli abiti"

    I nudisti italiani: “Come accettare il…

    2.12.2014


Scienza e tecnologia – Google News

No comments yet... Be the first to leave a reply!

Leave a Reply

*

code