xxx xxx porn xxx porn
Home » Sport » Serie A – Benitez: “Il Napoli oggi ha fatto il massimo” – Yahoo Eurosport IT

ATALANTA-NAPOLI 3-0 (47’ e 64’ Denis, 70’ Moralez) LIVEREPORT

Rafa Benitez (Allenatore Napoli) – ”Oggi ci servivano calciatori con qualità e velocità per vincerla, abbiamo avuto un paio di occasioni e poi i tre errori che hanno caratterizzato il risultato. Abbiamo regalato tre reti, non è facile trovare una partita così”. Adesso torna Hamsik: “Hamsik è un giocatore che dopo 2 mesi ha giocato 2-3 partite, ora giochiamo molte partite in settimana. Dobbiamo gestirlo, lui così come Higuain. Oggi la partita è stata decisa da errori fatti da noi”. Cosa è mancato fino ad ora al Napoli? “Sono arrivati quest’anno tanti calciatori, sia in estate che a gennaio. Ora siamo più solidi, con Ghoulam, Henrique e pure Jorginho che tutti conosciamo. Adesso siamo più equilibrati, e dobbiamo analizzare perché accadono questi errori. Il bilancio, comunque, si fa alla fine del campionato”. Poteva arrivare a gennaio un altro attaccante per far rifiatare Higuain? “Zapata è un calciatore giovane, c’è Pandev dietro Gonzalo, c’è pure Callejon. Acquistare tanti calciatori non aveva senso, la squadra adesso è più internazionale. Lavoriamo da 5-6 mesi, dobbiamo aspettare prima di trovare al 100% il valore di questi calciatori. Fino ad oggi, comunque, abbiamo dimostrato tantissima qualità”.

Stefano Colantuono (Allenatore Atalanta): ”Questa vittoria mi soddisfa per tutto, contro un Napoli che comunque è sempre il Napoli. Abbiamo allungato in classifica, per una serie di cose sono contento. Ora dobbiamo fare questo passo avanti anche in trasferta, ma dopo la vittoria di oggi in casa siamo tra le prime cinque. Ieri Cigarini non si è allenato, non è stato bene, era previsto che avrebbe giocato Baselli. Per il resto abbiamo confermato quanto fatto a Torino, esprimendo un buon calcio, giocando una buona partita. Pure con Roma e Juventus per larghi tratti abbiamo giocato alla pari. Al contrario dell’anno scorso, che invece facevamo grandi partite in trasferta. In ritiro ho parlato tanto ai ragazzi del fatto di tornare a fare punti in casa”. Baselli è pronto per un grande club? “Io credo di sì, è giovane e dunque va lasciato crescere. Ma è un ragazzo dal futuro certo, sa fare bene le due fasi, mettere su qualche chilo non gli farebbe male. Ma ha un grande futuro davanti”.

“Pepe” Reina (Portiere Napoli): “La partita cambia se io faccio un errore così, mi sento male per i compagni e per i tifosi. Dobbiamo lavorare per non commettere più questi errori. Napoli sopravvalutato? Penso che bisogna attendere la fine della stagione. Non bisogna avere troppa pressione ed a fine stagione vedremo come ci saremo piazzati.

German Denis (Attaccante Atalanta” – “Napoli è il passato, penso solo all’Atalanta. Oggi dovevamo vincere a tutti i costi e lo abbiamo fatto. La vittoria è merito nostro e non demerito del Napoli. Siamo stati bravi a chiudere il Napoli”.

CATANIA-LIVORNO 3-3 (50’ e 77’ Emeghara, 61’ Bergessio, 72’ rig. Paulinho, 75’ Barrientos, 88’ Almiròn) LIVEREPORT

Domenico Di Carlo (Allenatore Livorno): “A me interessava vedere la personalità della squadra in un campo difficile come Catania e abbiamo fatto bene – afferma a Stadio Sprint su Raidue il tecnico degli amaranto – Il Catania ha messo il cuore in campo e noi siamo stati disattenti. Devo fare i complimenti ai miei attaccanti Emegharta, Paulinho, Belfodil. Se vogliamo arrivare all’impresa dobbiamo cercare di fare punti ovunque e soprattutto avere il coraggio di osare e la prestazione di oggi mi dice che la squadra c’è e ha voglia di ottenere l’obiettivo. Punto guadagnato? Guardando la classifica si’, ma sono due punti persi”.

Rolando Maran (Allenatore Catania) – “Il bicchiere mezzo pieno è rappresentato dalla nostra reazione, abbiamo trovato il pareggio per tre volte. Dobbiamo guardare anche l’aspetto positivo di questa gara. E’ vero che oggi abbiamo perso un’occasione per conquistare i tre punti, ma questo è il secondo risultato utile e dobbiamo proseguire su questa strada. Nelle prossime gare proveremo a portare a casa risultato pieno”.

Francesco Bardi (Portiere Livorno) – “Un punto importante ottenuto su un campo difficile – afferma a Sky – Dispiace per la dinamica della partita ma ci teniamo stretti questo punto che ci da’ continuita’. Per noi era importante la prestazione e questa e’ arrivata”.

CHIEVO-LAZIO 0-2 (6’ Candreva, 70’ Keita) LIVEREPORT

Lucas Biglia (centrocampista Lazio) – Il centrocampista saluta il suo ex compagno Hernanes, in settimana passato all’Inter: “Siamo contenti per il Profeta (il soprannome di Hernanes, ndr) perché ha ottenuto quello che sognava”. Poi il centrocampista biancoceleste passa all’analisi del match: “Dobbiamo continuare così vincendo anche fuori casa. Dopo l’addio di Petkovic è cambiato moltissimo, soprattutto il carattere che mettiamo in campo. Continuiamo a fare qualche errore – continua Biglia – e dobbiamo continuare a impegnarci, ma senza pensare all’Europa, prima c’è il campionato”. Biglia e’ stato ammonito e saltera’ il derby di Roma per squalifica: “Mi dispiace per l’ammonizione, io ho toccato la palla non il piede. L’ho detto all’arbitro ma non c’è stato niente da fare”.

SASSUOLO-VERONA 1-2 (50’ aut. Manfredini, 86’ Toni, 92’ Floro Flores) LIVE - REPORT

Luca Toni (Attaccante Verona) – ”Anche oggi abbiamo disputato una buona partita. Manca poco e siamo salvi, in questo girone d’andata abbiamo faticato tanto e adesso possiamo sicuramente divertirci. Adesso c’è una bella partita in casa con la Juventus, arriviamo belli carichi anche perché siamo in una bella posizione di classifica. Ce la giocheremo a viso aperto”.

***

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport


Sport – Google News

No comments yet... Be the first to leave a reply!

Leave a Reply

*

code